INFORMATIVA AI SENSI DELL’ART. 13 DEL D.LGS. 30 GIUGNO 2003, N.196
“CODICE IN MATERIA DI PROTEZIONE DEI DATI PERSONALI”

Il D.Lgs. 196/2003 tutela il diritto alla protezione dei dati personali. Ai sensi dell’art.4, comma 1, lettera b) del codice, si intende per “dato personale” qualunque informazione relativa a persona fisica, giuridica, ente od associazione, che consenta l’identificazione, anche indiretta, dell’interessato.
La normativa sopra citata è volta a garantire che il trattamento dei dati personali si svolga nel pieno rispetto dei diritti, delle libertà fondamentali nonché della dignità dell’interessato.
Ai sensi dell’art.4, comma 1, lettera a) del codice, si intende per “trattamento” dei dati qualunque operazione, effettuata anche senza l’ausilio di strumenti informatici, concernente la raccolta, registrazione, organizzazione, conservazione, consultazione, elaborazione, modificazione, selezione, estrazione, raffronto, utilizzo, interconnessione, blocco, comunicazione, diffusione, cancellazione e distruzione di dati, anche se non registrati in una banca di dati.
L’ATER garantisce l’assoluto rispetto della vigente normativa per quanto concerne i dati di cui viene in possesso relativamente ai soggetti che, a diverso titolo, intrattengono rapporti con la stessa Azienda in virtù di procedimenti amministrativi ovvero di attività di diritto privato, avviati o da avviare, con riferimento all’ambito di operatività dell’ATER.

FINALITA’ E MODALITA’ DEL TRATTAMENTO DEI DATI
In conformità a quanto previsto dall’art.13 del D.Lgs. 196/2003, si informa che lo svolgimento delle attività istituzionali dell’ATER comporta il trattamento dei dati personali essenzialmente per finalità di carattere amministrativo/contabile, legate in particolare a tutto ciò che concerne la gestione del patrimonio immobiliare e mobiliare dell’ATER ed in particolare:
•    per finalità connesse e strumentali alla gestione dei rapporti con l’utenza (assegnazioni, locazioni, compravendite, gestioni condominiali, gestione morosità, ecc.)
•    per finalità connesse e strumentali all’esperimento delle gare d’appalto per l’affidamento di lavori, servizi, forniture, nonché alla gestione dei conseguenti rapporti contrattuali con persone fisiche e giuridiche nell’ambito degli appalti di lavori, servizi e forniture (gare e contratti d’appalto), nei rapporti di concessione, somministrazione, nei contratti d’opera ed in genere in ogni rapporto connesso all’attività dell’ATER;
•    per finalità connesse agli obblighi previsti dalla normativa vigente in materia di edilizia residenziale pubblica.
I dati raccolti sono trattati in forma manuale e/o mediante strumenti informatici, in modo tale da garantirne la sicurezza e la riservatezza, ad opera di persone a ciò autorizzate ed istruite circa i limiti posti dalla vigente normativa in materia. I dati personali oggetto di trattamento sono custoditi e controllati con l’adozione di idonee misure di sicurezza.
I dati sono accessibili al personale dell’ATER, in qualità di responsabile o incaricato del trattamento, nonché agli organismi opportunamente autorizzati per il trattamento informatizzato nell’ambito della gestione delle attività dell’Azienda.

NATURA OBBLIGATORIA DEL CONFERIMENTO DEI DATI E RELATIVE CONSEGUENZE.
I dati personali trattati sono necessari al corretto svolgimento del procedimento cui si riferiscono.
L’ATER in quanto Ente Pubblico Economico richiede agli interessati il consenso al trattamento dei dati personali. Il conferimento dei dati è obbligatorio; il rifiuto di fornire i dati richiesti e di prestare il consenso al trattamento, comporta l’impossibilità di avviare qualunque tipo di procedimento ed impedisce ogni valutazione degli elementi oggettivi e/o soggettivi facenti capo all’interessato, a discapito della posizione vantata dallo stesso.

AMBITO DI DIFFUSIONE
I dati personali possono essere comunicati agli Enti locali territoriali o ad altri enti di natura pubblica (ad esempio Servizi Sociali ed Enti assimilati, INPS, INAIL, Agenzia delle Entrate, ecc.), in relazione e per le finalità inerenti alle attività istituzionali di rispettiva competenza.
Possono inoltre essere diffusi per fini statistici o di studio purché opportunamente elaborati ed aggregati in modo da non essere identificati o identificabili, anche indirettamente, con i soggetti cui si riferiscono.
I dati personali possono inoltre essere diffusi, anche sul WEB, per finalità di pubblicità e trasparenza, nel rispetto delle Linee Guida emanate dal Garante della privacy in materia.
I suddetti dati non potranno essere ulteriormente diffusi ad altri soggetti.

TITOLARE E RESPONSABILI DEL TRATTAMENTO
Il titolare del trattamento dei dati personali è l’Ater di Gorizia, con sede in Gorizia, Corso Italia 116.
I responsabili del trattamento sono, ciasciuno per l'area di propria competenza: - ing. Alessandra Gargiulo, in qualità di Direttore e Dirigente Tecnico

-ing. Renato Mattiussi, Dirigente Tecnico

- arch. Edi Olivo, Dirigente Tecnico

- dott.ssa Raffaella Delai, Dirigente Amministrativo

I responsabili del trattamento sono reperibili presso la sede dell’Ater. Ogni modifica e/o integrazione sarà oggetto di pubblicazione sul sito istituzionale dell’Ente.

DIRITTI DELL’INTERESSATO
I diritti dell’interessato, esercitabili in ogni momento, sono indicati dall’art.7 del codice in materia di protezione dei dati personali, il cui contenuto è riportato per esteso in calce alla presente informativa.
F.to IL DIRETTORE
- ing. Alessandra Gargiulo -


DIRITTI DELL’INTERESSATO
Decreto Legislativo n.196/2003

Art. 7 (Diritto di accesso ai dati personali ed altri diritti)
1. L'interessato ha diritto di ottenere la conferma dell'esistenza o meno di dati personali che lo riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile.
2. L’interessato ha diritto di ottenere l’indicazione:
a)    dell’origine dei dati personali;
b)    delle finalità e modalità del trattamento;
c)    della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l’ausilio di strumenti elettronici;
d)    degli estremi identificativi del titolare, dei responsabili e del rappresentante designato ai sensi dell’articolo 5, comma 2;
e)    dei soggetti o delle categorie di soggetti ai quali i dati personali possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualità di rappresentante designato nel territorio dello Stato, di responsabili o incaricati.
3. L’interessato ha diritto di ottenere:
a)    l'aggiornamento, la rettificazione ovvero, quando vi ha interesse, l'integrazione dei dati;
b)    la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati;
c)    l'attestazione che le operazioni di cui alle lettere a) e b) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si rivela impossibile o comporta un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato.
4. L’interessato ha diritto di opporsi, in tutto o in parte:
a)    per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che lo riguardano, ancorché pertinenti allo scopo della raccolta;
b)    al trattamento di dati personali che lo riguardano a fini di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale.